Granfondo del Tanagro edizione 2018


Cinque anni di passione sulle strade del Vallo di Diano, un amore trasversale per la bicicletta da coltivare giorno per giorno, i cuori e le menti spalancate sul prossimo futuro. I sessanta soci del Ciclo Team Tanagro sono già in sella per affrontare un anno carico di sfide e di speranze, pedalata dopo pedalata. Un obiettivo su tutti: consolidare il successo della Granfondo del Tanagro, la manifestazione cicloturistica / agonistica a cavallo tra Campania e Basilicata diventata in breve tempo una classica per centinaia di appassionati provenienti da tutta Italia .

Per questa ragione, l’associazione di San Pietro al Tanagro ha deciso di anticipare la gara ciclistica alla terza domenica di giugno, allestendo nel contempo una serie di iniziative che possano mettere in risalto il ricco patrimonio culturale, artistico, paesaggistico e culinario del Parco Nazionale Cilento Vallo di Diano e Alburni : visite guidate ai tesori della vallata (la Certosa di San Lorenzo a Padula, il centro storico di Teggiano, le Grotte dell’Angelo di Pertosa-Auletta), riservate ad atleti ed ai loro familiari, una rassegna gastronomica a San Pietro al Tanagro che animerà il villaggio di partenza nel week-end della corsa. L’altra novità rispetto al passato riguarderà la formula della granfondo, che si articolerà su due tracciati differenti per lunghezza e difficoltà altimetriche: gli iscritti potranno infatti scegliere tra il percorso lungo (126 chilometri dislivello 1852 m) ed il percorso medio (89 chilometri dislivello 992 m).

Chi si cimenterà con la prova più esigente per dislivello e lunghezza troverà le classiche scalate di passo Mandrano (11 km, pendenza media del 6% con punte al 13%) e lago Magorno (14 km al 4%, pendenza massima del 7%). Gli atleti che sceglieranno la prova di medio fondo, invece, affronteranno nella prima parte della corsa l’impegnativa ascesa di Arenabianca, ai piedi dell’abitato di Montesano sulla Marcellana: 6 chilometri al 7%. Infine, la variabile che accenderà la fantasia degli attaccanti e renderà imprevedibile il finale di entrambe le gare: l’inedita salita che conduce all’abitato di San Rufo, breve ma arcigna (3 km al 6% con tratti in doppia cifra). L’ultimo ostacolo prima di raggiungere il traguardo di località Setone a San Pietro al Tanagro, dove si svolgeranno anche le premiazioni ed il consueto pranzo finale.

Tante sfide, il sogno di crescere e diventare grandi: la famiglia della Granfondo del Tanagro vuole arrivare lontano e vincere a braccia alzate.

5° Granfondo del Tanagro


La manifestazione è organizzata dall' Asd Ciclo Team Tanagro, sotto l'egida della Federazione Ciclistica Italiana, comitato regionale campano

La gara

La Granfondo de Tanagro è arrivata alla 5° edizione con un numero sempre maggiore di partecipanti provenienti da tutta Italia. Oltre 600 ciclisti nel 2017.

Il nostro scopo

Volonta degli associati è quella di promuovere lo sport, come momento di educazione, di crescita, e di aggregazione sociale.

Paesaggi di particolare bellezza

Abbiamo come altro scopo il diffondere la conoscenza del territorio Valdianese, la sua gente, la sua cultura, tradizioni, le bellezze naturali ed architettoniche.